BRINDISI. Oggiano (Fdi):incontro a Brindisi con il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Adriatico Meridionale avv. Ugo Patroni Griffi

Il gruppo consiliare di FdI di Brindisi di concerto con le segreterie cittadina, provinciale e regionale di FdI, con il consigliere regionale Caroli di FdI, con il gruppo consiliare della provincia di Brindisi di FdI, incontrano a Brindisi presso la sala Comitato dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico il presidente avv. Ugo Patroni Griffi.

Si discuterà degli obiettivi programmati ed adottati dal piano operativo triennale di investimenti previsti per il porto di Brindisi che ammontano a circa 250 milioni di euro, del nuovo piano regolatore portuale e di tutti quegli investitori privati che hanno deciso di scegliere Brindisi come territorio di riferimento. Fratelli d’Italia ritiene indispensabile che gli investimenti pubblici e privati vengano sbloccati e possano produrre i propri effetti stante l’ormai punto di non ritorno dei traffici marittimi ormai ai minimi termini causa una chiara e volontaria attività ostruzionistica di chi pensa ancora che il porto di Brindisi sia uno specchio d’acqua per specie animali protette e non il principale volano di sviluppo economico dell’intero territorio brindisino.

l’incontro  avverrà domani 12 dicembre alle ore 10.30 presso la sala comitato della sede dell’Autorità di Brindisi.

Gruppo consiliare Brindisi FdI

Segreteria Cittadina Brindisi FdI

Segreteria prov.le Brindisi FdI

Segreteria reg.le Puglia FdI

Gruppo consiliare Provincia Brindisi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.