Istituto Comprensivo Santa Chiara di Brindisi:Non corrisponde al vero la notizia secondo cui dodici classi sarebbero in “quarantena”.

Con la circolare n. 65, pubblicata sul sito dell’Istituto Comprensivo Santa Chiara di Brindisi  www.icsantachiarabrindisi.edu.it, si disponeva che a far data dal 10 dicembre 2020 “due classi e dodici  docenti” della sede “Marco Pacuvio” sarebbero stati “posti in isolamento fiduciario” a causa della presenza  di due alunni positivi, uno per classe.  

Per contro, dieci classi avrebbero invece svolto le lezioni in modalità a distanza, a titolo precauzionale, in  quanto i docenti delle due classi coinvolte sono in servizio su più classi. 

Il provvedimento è in vigore a partire da giovedì 10 dicembre.  

Tutte le classi torneranno in presenza in data 17 dicembre 2020. 

Si puntualizza inoltre che l’intero Istituto viene sanificato con cadenza settimanale, mentre i singoli ambienti  sono igienizzati quotidianamente al termine delle lezioni.  

Tutto ciò per la salvaguardia della salute degli studenti e di tutto il personale scolastico, nel rispetto del  protocollo d’intesa teso a contrastare la diffusione del virus COVID-19, protocollo pubblicato all’indirizzo  https://www.icsantachiarabrindisi.edu.it/wp-content/uploads/Protocollo_sicurezza_Scuola-1.pdf, e degli  accordi presi con il personale medico dell’Asl Br/1 per ogni singola problematica emergente. 

La nostra scuola è e resta un luogo sicuro. 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Maurizio FINO


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.