BRINDISI.L’Agorà della Sinistra è parte fondativa del nuovo soggetto politico EQUOLOGICA Rete Ecologia Sinistra e Civismo lanciato al termine della giornata di sabato 12 dicembre.

Lunga ed intensa giornata di lavori svolti in remoto con ben 44 tavoli mattutini , 8 panel pomeridiani ed assemblea conclusiva dalle 19 alle 21, cui hanno partecipato oltre 170 personalità, 1000 simpatizzanti con visualizzazioni che hanno superato il numero significativo di 5.000.

Un momento entusiasmante frutto di un lungo lavoro durato quasi un’anno che ha visto impegnati partiti, movimenti e associazioni ecologiste, di sinistra e di civismo sociale.

Noi, Agorà della Sinistra di Brindisi, siamo stati , come noto, da oltre due anni su questo fronte di riunificazione della Sinistra nelle sue diverse sensibilità, politiche, ecologiche e sociali, in coerenza col lavoro svolto prima nella Sinistra per Brindisi, poi come Autoconvocati per LEU,

poi come La Sinistra alle elezioni europee ed infine nella lista Regionale Puglia Solidale e Verde.

Una ricerca testarda di avvicinamento, dialogo, costruzione, guardando al mondo del Lavoro, alle forze ed associazioni impegnate sul fronte dell’ambientalismo e sul fronte del civismo.

Delusioni, sconfitte ed anche soddisfazioni ma alla fine siamo arrivati alla Rete Ecologista, di Sinistra e del Civismo: EQUOLOGICA.

Ora si riparte per rilanciare l’impegno sulla strada che percorriamo da tempo, talvolta irrisa perché non compresa nella sua visione lunga

. Ribadiamo che ci interessa lavorare per il Presente, costruendo il Futuro.

Noi ci saremo con ancor maggiore testardaggine rispetto a prima


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.