San Pancrazio Salentino. Inseguimento mozzafiato nella notte. Furto di un’auto scongiurato dall’intervento dei Carabinieri.

Durante la decorsa notte, in San Pancrazio Salentino si è verificato un inseguimento mozzafiato tra la pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione e un’autovettura Audi R6 da 600 cavalli di colore nero. I militari, impiegati in un servizio perlustrativo, mentre percorrevano le strade del centro abitato, hanno notato l’Audi nera ferma nei pressi di un altro veicolo in sosta.

Insospettiti, hanno deciso di procedere a un controllo, ma mentre si avvicinavano, hanno notato un soggetto che, alla vista dei Carabinieri, furtivamente risaliva a bordo del veicolo che si dileguava a forte velocità. Immediatamente ne è scaturito un inseguimento, protrattosi per più di 4 km sulla SP 74 Mesagne/Torre Santa Susanna dove, grazie soprattutto al potente mezzo utilizzato dai fuggitivi ed al fatto che i malviventi hanno gettato numerosi chiodi in ferro a tre punte, solitamente utilizzate negli anni addietro dai contrabbandieri, sono riusciti a far perdere le proprie tracce. I successivi accertamenti hanno stabilito che gli occupanti dell’Audi R6 si trovavano in San Pancrazio Salentino al fine di asportare un’autovettura Fiat 500, parcheggiata in quel centro, senza riuscirvi grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.