Il Sindacato Cobas ha ricevuto nella giornata di ieri delle comunicazioni da parte della Amministrazione Comunale da poter successivamente illustrare ai propri iscritti ed in generale a tutti le lavoratrici e lavoratori interessati.

 Le informazioni che abbiamo ricevuto riguardano il servizio ADI –SAD, i servizi sociali, la Brindisi Multiservizi .

L’impegno della Amministrazione Comunale è quello di incontrarci nei prossimi giorni  per illustrarci in modo ancora più preciso i contenuti delle decisioni che verranno prese in questi giorni.

Il Comune di Brindisi finanzierà il servizio ADI-SAD con i soldi ricevuti dalla Regione Puglia come parziale  ristoro per le spese sostenute per la discarica di Autigno.

La Amministrazione Comunale lo farà presentando  un emendamento  di cui ha verificato la fattibilità   nel prossimo consiglio comunale del 22 Dicembre , dove si voterà il bilancio del Comune di Brindisi.

Questo permetterà alla Amministrazione Comunale di Brindisi di passare alla ASL la  gestione del servizio ADI dell’ambito di zona che comprende i comuni di Brindisi e San Vito dei Normanni continuando a contribuire con il 50% delle spese , cosa di cui si era temuto fortemente.

Sarà finalmente possibile nelle prossime settimane realizzare l’incontro , sospeso ormai da mesi, alla Prefettura di Brindisi dove formalizzare il tutto ; potrà così avvenire  il  passaggio delle lavoratrici e dei lavoratori dalla attuale cooperativa Genesi alla San Bernardo , che gestisce per conto della ASL il  servizio ADI .

Per quanto riguarda i servizi sociali affidati alle cooperative il Comune di Brindisi cercherà un accordo con il Comune di San Vito dei Normanni per costituire un consorzio dei 2 Comuni al fine di gestire direttamente il tutto, per costituire insomma una sorta di società in house .

Questa operazione sembra avere lo scopo di realizzare il taglio previsto dei finanziamenti ai servizi sociali del 20% e contemporaneamente  non tagliare gli stipendi dei dipendenti.

Con la previsione di rafforzare gli interventi nei quartieri a favore delle fasce più deboli , come la lotta alla dispersione scolastica ed il supporto di strumenti didattici digitali.

Per quanto riguarda la BMS i tagli dei finanziamenti programmati per il 2021 potrebbero essere compensati dall’ utilizzo di somme  interne al bilancio accantonate e la assegnazione di ulteriori attività lavorative .

Si parla di continuare a pulire l’area del Collegio navale così come di  cominciare ad attivare  interventi  previsti sugli impianti del ciclo dei rifiuti.

Inoltre si stabilizzerà il nuovo personale specializzato  assunto a tempo determinato, come quelli del verde, che ha ridato fiato con il loro significativo apporto alle speranze di un riequilibrio economico della società .

Questi aggiustamenti al piano di predissesto realizzato lo scorso anno da parte del Comune di Brindisi   sembrano accogliere in parte  i contenuti anche delle proteste portate avanti con determinazione dalla nostra organizzazione sindacale .

Lo verificheremo nei prossimi giorni continuando a sostenere il bene dei lavoratori e dei cittadini brindisini.

 

Per il Cobas Roberto Aprile


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.