Trasporto scolastico, Macina (M5S): “Brindisi partecipi a programma per acquisto scuolabus ecologici”

La deputata brindisina: “Nuove risorse a disposizione dei Comuni, come Brindisi, interessati dalle procedure di infrazione comunitaria per la violazione dei parametri sulla qualità dell’aria”

Il Comune di Brindisi può presentare domanda per ottenere finanziamenti per l’acquisto di mezzi di trasporto ibridi o elettrici, destinati al trasporto scolastico dei bambini della scuola dell’infanzia statale e per gli alunni delle scuole statali del primo ciclo di istruzione. L’obiettivo è rendere più ecologica questa tipologia di trasporto, cercando di abbassare il livello di emissioni inquinanti”. Così la deputata brindisina Anna Macina, portavoce del MoVimento 5 Stelle a Montecitorio. “È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale – continua – il decreto del Ministero dell’Ambiente rivolto ai Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti e interessati dalle procedure di infrazione comunitaria per la violazione dei parametri sulla qualità dell’aria, fra cui rientra appunto Brindisi. Fra gli interventi finanziabili spiccano l’acquisto di nuovi mezzi di trasporto, per cui possono essere assegnate risorse fino a 1,1 milioni di euro, l’acquisto di colonnine per la ricarica, con risorse fino a 10 mila euro, e la realizzazione di applicazioni mobili per organizzare il controllo del servizio. Lo Stato – rimarca Macina – offre a Brindisi un’altra opportunità per iniziare a risalire la china, dopo i dati frustranti sulla qualità della vita resi noti qualche giorno fa, che collocano la città in fondo alla classifica delle diverse province italiane. Per ambiente e servizi Brindisi infatti è all’87esimo posto su 107 città. Il mio invito è quello di accogliere le numerose proposte di finanziamento che stiamo offrendo ai Comuni per potenziare diversi ambiti della vita cittadina” conclude la deputata.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.