Sorgerà a Fasano il nuovo SOT – Sala Operativa Territoriale di Brindisi

Il sindaco Francesco Zaccaria, l’assessore al ramo Gianluca Cisternino, il responsabile Centro Operativo Regionale della Protezione Civile Puglia, Lucio Pirone, e il presidente della Protezione Civile provinciale Giannicola D’Amico, hanno presentato nella Sala di Rappresentanza di Palazzo di Città il nuovo SOT – Sala Operativa Territoriale di Brindisi che nascerà a Fasano.

«Nei giorni scorsi in Giunta municipale – ha dichiarato in conferenza il sindaco Zaccaria – abbiamo approvato la delibera che concede in comodato d’uso gratuito alla Regione Puglia, per nove anni rinnovabili, la ex-scuola elementare di Montalbano. La scuola sarà trasformata in sede operativa, dotata anche di foresteria con gli alloggi del personale inviato in caso di emergenze.
Finalmente avremo anche a Fasano un reparto operativo pronto a intervenire in caso di bisogno, soprattutto per eventi atmosferici ma anche per ogni altra necessità di soccorso».

Con la firma del comodato d’uso gratuito, la sede di Fasano sarà la quinta sala operativa della Protezione Civile in Puglia, insieme a Foggia, Barletta, Castellaneta e Campi Salentina, e avrà competenza su tutta la Provincia di Brindisi.

«Per la Protezione Civile, è fondamentare riuscire ad essere presenti sul territorio in maniera capillare, e questa sede è situata nel posto geograficamente migliore per permetterci di operare con rapidità. Puntiamo a far diventare in poco tempo – ha commentato il dottor Pirone – operativa e funzionate la Sala Operativa Territoriale che nascerà a Montalbano. Abbiamo come esempio di eccellenza, quella di Campi Salentina, che è diventato un fiore all’occhiello della Protezione Civile regionale».

«Abbiamo ritenuto importante valorizzare l’immobile della ex scuola elementare di Montalbano – ha spiegato l’assessore Cisternino – che garantisce le caratteristiche logistiche richieste dalla Regione Puglia. Avere una Sala Operativa posizionata in maniera baricentrica rispetto ai luoghi della provincia statisticamente più colpiti da problematiche quali incendi o alluvioni, è una grande risorsa per la popolazione tutta. Inoltre la scuola di Montalbano permetterà di avere una foresteria, un ricovero per le emergenze, una sala convegni, una mensa e altre strutture di indubbia utilità in casi emergenziali».

«Ringrazio il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il dott. Antonio Mario Lerario, dirigente della Protezione Civile Puglia, e il consigliere regionale Fabiano Amati – ha concluso il primo cittadino – per la consueta e fattiva disponibilità nel rispondere alle esigenze del nostro territorio e ringrazio, inoltre, gli assessori alla Protezione civile, Gianluca Cisternino, e al Patrimonio, Giuseppe Galeota, per l’importante obiettivo che ci hanno permesso di centrare».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.