Brindisi, Macina (M5S): “Accolto mio odg su risorse per completare opera del porto”

La deputata brindisina: “La realizzazione della Piastra logistica integrata retroportuale è fondamentale per consolidare un nodo strategico dell’economia salentina”

“Grazie al parere favorevole espresso su un mio ordine del giorno il Governo si impegna a reperire ulteriori risorse a livello centrale per l’esecuzione della progettazione della Piastra logistica integrata retroportuale di Brindisi”. Così la deputata brindisina Anna Macina, portavoce del MoVimento 5 Stelle a Montecitorio. “La realizzazione della piastra logistica – continua –  è in linea con gli obiettivi del masterplan stilato dall’autorità di sistema portuale, in cui sono indicati gli interventi fondamentali per il rilancio, e rientra nel disegno complessivo di infrastrutturazione e ammodernamento del porto di Brindisi. L’opera in questione è stata individuata sui terreni di proprietà del Consorzio dell’Area di sviluppo industriale e, a seguito dell’interlocuzione fra il Presidente dell’Asi e i rappresentanti ministeriali, si è ottenuto l’impegno per una conferenza dei servizi sulla Piattaforma logistica integrata di Brindisi. Tuttavia, ad oggi – rimarca Macina – la realizzazione della piattaforma è ferma a causa della mancanza di risorse, stimata in circa 5 milioni. Con il mio ordine del giorno il Governo si è assunto un preciso impegno su questo tema. L’obiettivo – conclude – è quello di portare a compimento un progetto per consolidare un nodo strategico dell’economia salentina”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.