BRINDISI.Delibera per utilizzare il Fondo di riserva

La giunta comunale ha approvato oggi, 30 dicembre, una delibera per l’utilizzo di una parte del Fondo di riserva per: completamento e sistemazione del parco dell’ex Collegio Tommaseo, pulizia e sistemazione dell’ex caserma Ederle, efficientamento dei corpi illuminanti a led della pubblica illuminazione.

In particolare, per l’ex Tammaseo sono stati stanziati 150mila euro per la messa in sicurezza dell’area verde. È stata verificata l’oggettiva necessità di un radicale e tempestivo intervento finalizzato al controllo della vegetazione arbustiva che per molti tratti invade la corsia stradale e della vegetazione arborea con interventi di contenimento del rischio arboreo al fine di rimuovere lo stato di rischio e il potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità. I lavori saranno eseguiti da Multiservizi.

 

Per l’ex caserma Ederle saranno utilizzati 50mila euro per la messa in sicurezza e la sistemazione di varchi di accesso all’area di via Castello con l’inserimento di alcuni giochi per bambini. Anche questi lavori saranno eseguiti da Multiservizi. 

Infine, con 17mila euro, è prevista la sostituzione di alcuni corpi illuminanti a led per la pubblica illuminazione. L’amministrazione sta valutando la possibilità di utilizzare questi primi 64 corpi illuminanti per migliorare la visibilità di piazza Cairoli.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.