Dema, Macina (M5S): “Bene accordo su ristrutturazione debito”

La deputata: “Una notizia positiva per i dipendenti dello stabilimento di Brindisi, risultato dell’impegno che abbiamo profuso su questa vertenza. Smontata con i fatti la propaganda dell’opposizione”

Roma, 7 gennaio 2021 – “Apprendo con grande piacere la notizia dell’accordo siglato fra Inps e Dema sulla dilazione del debito con l’istituto di previdenza, che aveva messo a rischio la sopravvivenza della società e il futuro dei lavoratori”. Così la deputata brindisina Anna Macina, portavoce del MoVimento 5 Stelle a Montecitorio. “Questo traguardo – continua – è il risultato del costante impegno che abbiamo profuso sulla vertenza sin dall’inizio. Smentiamo una volta per tutte, con i fatti, chi qualche mese fa aveva attaccato il Governo, tacciandolo di immobilismo e adombrando scenari catastrofisti. L’accordo siglato dimostra che il lavoro silenzioso e paziente portato avanti in questi mesi tramite gli incontri tra MiSE, Inps e azienda ha portato i suoi frutti, al netto di interrogazioni parlamentari fini a se stesse e usate per fare mera propaganda da alcuni parlamentari di opposizione. Per questo risultato ringrazio anche il Presidente dell’Inps Pasquale Tridico. Siamo consapevoli che Dema è una società strategica dal punto di vista economico per il territorio brindisino e fondamentale per centinaia di famiglie. Ora bisogna lavorare al rilancio dell’azienda, sempre salvaguardando i livelli occupazionali” conclude la deputata.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.