BRINDISI.IL PUNTO DI VISTA – INVISIBILI E LAVORATORI IN ATTESA DI GIUSTIZIA .

Come confermato anche dalla stessa Amministrazione Comunale di Brindisi, una coppia, piuttosto giovane, viveva praticamente nella stazione del comune capoluogo, ed è stata trasferita in un albergo, dopo aver vissuto anche in auto.

Una vicenda inaccettabile, una delle tante, emblema di come, prendendo l’ esempio specifico di Brindisi ma volgendo lo sguardo verso il Paese, la situazione sociale – economica in città stia peggiorando, e basta andare a quantificare le domande pervenute ai Servizi Sociali per avere i buoni spesa. Non è retorica, demagogia, è un tasto dolente su cui… insisterò sino a che campo, gente dimenticata, dalla politica, da chi, in certi casi, si è comportato da Ponzio Pilato , non ha deciso, ha deciso sulla pelle degli sfortunati e la povera gente, gente che deve essere assolutamente aiutata, magari non gridano e non hanno livello mediatico, ma qui bisogna dare atto agli organi di stampa che sono particolarmente attenti, nel denunciare, segnalare delle situazioni alle istituzioni. Come del resto sta avvenendo, bastano anche piccoli gesti, per ridare fiducia, sorriso, a chi non crede più in nulla. Invisibili, parallelamente a chi, tanti lavoratori e famiglie in questi anni sul territorio riempiti solo da chiacchiere, promesse e carta straccia, si libereranno, e avverrà, del peso dell’ angoscia, nel momento in cui si farà giustizia per tante vertenze decennali che inchiodano alle loro responsabilità chi ha ricoperto anche importanti ruoli istituzionali ma, comportandosi, appunto, da Ponzi Pilato.

L’ Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Brindisi Isabella Lettori ha annunciato l’ intenzione dell’ Amministrazione di redigere un censimento dei senza tetto nel capoluogo, bene, AVANTI TUTTA……


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò ieri mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.