FRATELLI D’ITALIA: “FARMACISTI, CATEGORIA AD ALTO RISCHIO FINORA IGNORATA DAL CRONOPROGRAMMA VACCINALE IN PUGLIA”

“Farmacisti dimenticati dal governo regionale. Il ‘Documento tecnico sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del contagio da Sars-Cov 2 nei luoghi di lavoro e strategie di prevenzione’, consultabile sul portale web dell’Inail, ha inserito la categoria dei farmacisti nella classe di rischio piů elevata (classificata come ‘alto’), alla luce delle considerevoli percentuali di esposizione e contagio all’infezione da Covid-19, accomunandola cos? ad altre professioni sovraesposte rientranti nell’ambito della sanitŕ e dell’assistenza, e alle forze dell’ordine.

“Rientra quindi, a pieno titolo, fra le categorie professionali che necessitano di vaccinazione fin dalla prima fase della campagna in atto. Ma i diretti interessati – una platea numerosa e in prima linea sin dall’esplosione della pandemia, che ha lavorato sempre sia durante il primo lockdown nazionale, che nelle successive fasi segnate da continue e contrastanti misure adottate dal governo nazionale e da quello regionale – non sono ancora a conoscenza del cronoprogramma e delle tempistiche previste in Puglia per la vaccinazione dei farmacisti titolari, dei collaboratori e dei dipendenti in servizio presso gli esercizi farmaceutici aperti al pubblico. Pur avendo manifestato, attraverso l’Atf (Associazione Titolari di Farmacia) che li rappresenta, piena disponibilitŕ e volontŕ di fattiva collaborazione con le rispettive Asl provinciali e con l’esecutivo regionale.

“Per questo invitiamo l’assessore alla Sanitŕ Pierluigi Lopalco e il presidente Michele Emiliano a fornire risposte e chiarimenti nel merito della questione sollevata, che coinvolge non solo gli addetti ai lavori, i quali non chiedono privilegi ma doveroso rispetto e considerazione, ma anche un’utenza composta dall’intera comunitŕ pugliese”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.