BRINDISI.GIORNATA DELLA MEMORIA – Teatro Kopó

Nel marzo 2020 tutti i Teatri di Italia e del mondo sono stati costretti a chiudere i battenti a causa della terribile pandemia che ci sta ancora oltraggiando. 

Chi vive di teatro e per il teatro non ha più potuto effettuare nessuno spettacolo dal vivo. Anche gli allievi attori di tutte le scuole di recitazione, di ogni ordine e grado, hanno subito mal volentieri questa restrizione e, fin da subito, il teatro Kopó ha cercato di essere  presente con ognuno di loro con lezioni di recitazione on line (chi lo avrebbe mai detto?) e tanti video che attestano la loro grande voglia e capacità di emozionare.

Tutto questo ha permesso a tutti quelli che avevano intrapreso un percorso straordinario come quello del teatro, di sentirsi legati, nell’altalenare dei periodi di lockdown, alla vecchia realtà, quella fatta di sogni.

Gennaio 2021 siamo ancora nelle stesse condizioni e continuiamo a rimanere legati a riprese video che permettono ai piccoli e grandi “attori” di esprimersi e a noi stessi, gestori di una piccola e straordinaria sala teatrale nella periferia della città, di avere la forza di credere ancora che si possa rinascere dalle “ceneri” lasciate dal Covid.

In occasione della Giornata della memoria, alcuni allievi del Kopó hanno voluto regalare una chicca a chi non può assistere personalmente e dal vivo alle loro performance e, a differenza degli altri, sembra essenziale mettere a disposizione di tutti questo contributo video, perchè carico di significati ed emozioni che i più giovani hanno imparato ad affinare in quest’ultimo anno, con la certezza che presto potranno riavere il loro pubblico, quello fatto di visi e respiri, che li applaudirà dal vivo. 

 

https://www.youtube.com/watch?v=udBfG6fPWu8&t=664s


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.