Incidente avvenuto a San Michele Salentino.Uil Brindisi-Feneal Brindisi:Un’altra tragedia che ha determinato un altro lutto nelle famiglie.

L’incidente avvenuto a San Michele Salentino si aggiunge alla lunga lista dei caduti sul lavoro nel settore edile.

La UIL e la FENEAL UIL di Brindisi dichiarano che la situazione è in continua emergenza. In attesa di accertare eventuali responsabilità non basta parlare solo di fatalità. Qualunque sia stata la causa alla base dell’incidente o il ruolo avuto dalla vittima all’interno dell’impresa, riteniamo sia inaccettabile assistere passivamente alle tragedie sul lavoro. È invece necessario contrastare ed eliminare le cause che determinano questi eventi luttuosi.

Le fretta di terminare un lavoro, l’abbattimento dei costi per trarre il massimo profitto non possono continuare a mettere a repentaglio la vita di tanti lavoratori la cui unica colpa è di cercare di guadagnarsi da vivere onestamente. 

La UIL e la FENEAL UIL di Brindisi ritengono che in una situazione grave come quella attuale sia sempre più stringente intervenire con misure formative straordinarie, sia sulla formazione dei lavoratori che su quella dei datori di lavoro. Così come occorre intensificare la vigilanza per rafforzare la cultura della sicurezza, un argomento fondamentale, occorrono scelte politiche precise per intensificare i controlli, aumentando gli organici degli uffici ispettivi.

É ora di dire basta a questa mattanza.

          UIL                               FENEAL UIL

Antonio Licchello           Giovanni Librando


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.