VIZZINO – SPETTA AL DIRETTORE GENERALE DELL’ASL DI BRINDISI SPIEGARE PERCHE’ NON HA PROROGATO IL CONTRATTO AI 141 OSS PRECARI

L’Assessore alla Sanità Pierluigi Lopalco ha fornito assicurazioni in riferimento alla convocazione anche del direttore generale dell’Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone che avverrà nella giornata di domani.


Lo stato di grave emergenza sanitaria determinato dal covid 19 infatti, genera non poche preoccupazioni, soprattutto a causa del superamento della soglia del 30% di occupazione dei posti di terapia intensiva e del sovraffollamento degli altri reparti dedicati alla cura del covid 19. Rilevante è l’impegno da profondere anche nei reparti e negli ambulatori dedicati alla cura delle altre patologie che proprio a causa del covid 19 segnano gravi ritardi.    
Su tutto questo incide inevitabilmente la carenza di personale e ciò rende ancora più inspiegabile la mancata proroga del contratto ai 141 Oss precari che hanno lavorato fino al 31 gennaio scorso nelle strutture sanitarie pubbliche della provincia di Brindisi.
Ecco perché occorrono risposte convincenti da parte del massimo esponente dell’Azienda sanitaria.

 
 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.