NASCE NUOVA ORGANIZZAZIONE REGIONALE DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DI FISIOTERAPIA ANNAMARIA ZACCARIA, COORDINATRICE DELLA PUGLIA

Si è tenuto a fine ottobre il Congresso Nazionale dell’A.I.FI. – Associazione Italiana Fisioterapisti, che ha sancito il completamento del percorso di trasformazione in Associazione Tecnico-Scientifica (ATS), punto di approdo  di un lavoro durato più di due anni, ma anche l’inizio di un cammino tutto nuovo. In seno ai due giorni di lavoro dell’Assemblea è stato presentato, discusso, emendato e votato il nuovo Statuto di A.I.FI., che ha concluso i dovuti passaggi amministrativi dell’Associazione.

In seguito alla trasformazione da Associazione Maggiormente Rappresentativa ad Associazione Tecnico-Scientifica, oggi AIFI – rinnovata non solo nel nome – ma anche nel suo organico, ponendo le basi per i suoi pilastri portanti, le Sezioni Territoriali Regionali e i GIS – Gruppi di Interesse Specialistico.

Cambia così l’architettura organizzativa, le AIFI regionali diventano Sezioni Territoriali di un’unica grande realtà, integrando anche i referenti regionali dei GIS, con l’obiettivo di promuovere e attuare una realizzazione “di prossimità” delle nuove funzioni e attività associative. Il Comitato Scientifico, oltre che garante della produzione scientifica, diventa anche propulsore dello sviluppo in vari campi tra cui la ricerca.

In questo clima di cambiamento è stato nominato il direttivo territoriale della Puglia, che svolgerà un importante lavoro capillare sul territorio per lo sviluppo della scienza e della disciplina della Fisioterapia. La neo nata Sezione Territoriale Puglia è così composta:

– Dott.ssa Annamaria Zaccaria, Coordinatore

– Dott. Ciro Pio Cunto, Consigliere e Responsabile dei rapporti con le Università e gli enti territoriali

– Dott. Alessandro Montenegro, Consigliere e Responsabile della comunicazione

che saranno affiancati dai referenti dei GIS e dei Network di Interesse Specialistico (NIS):

– Dott.ssa Antonella D’Aversa, GIS Fisioterapia Pediatrica

– Dott.ssa Lucia Di Leo, GIS Fisioterapia e Riabilitazione del pavimento pelvico

– Dott.ssa Irene Germoglio, GIS Gruppo di Terapia Manuale

– Dott. Enrico De Donno, GIS Sport

– Dott.ssa Raffaella Muscio, GIS neuroscienze

Gli obiettivi associativi dell’ATS sono ben delineati:

– promozione a livello territoriale della formazione continua in Fisioterapia

– diffusione delle linee guida e buone pratiche per l’esercizio professionale e ogni attività di supporto ai soci ai fini del miglioramento continuo

– collaborazione con le Università del territorio di riferimento e gli attori impegnati nella formazione di base e avanzata del Fisioterapista

– miglioramento delle conoscenze scientifiche, professionali e culturali degli associati attraverso la progettazione di eventi e progetti a livello regionale

– promozione della collaborazione con i mass media per la diffusione di una corretta informazione sulle tematiche della Fisioterapia

– promozione della collaborazione con le associazioni dei cittadini e dei pazienti al fine di svolgere attività che mirano alla promozione della salute

– collaborazione con reti locali di società scientifiche e associazioni scientifiche

– attuazione di progetti e programmi implementati dall’Associazione in sinergia con le istituzioni che governano e rappresentano l’associazione

Un’organizzazione nuova, dinamica, articolata, ricca di prospettive e risorse per un obiettivo alto ed entusiasmante: sviluppare la Fisioterapia per trovare e diffondere nuove strategie di risposta ai bisogni di salute dei singoli e delle comunità.

Dietro a questa organizzazione c’è tutto questo e, soprattutto, c’è l’impegno e la passione di centinaia di volontari che inizieranno o continueranno a mettere a disposizione tempo ed energie per questi importanti obiettivi a servizio di tutta la comunità professionale e di tutti i cittadini.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.