LAVORO, FDI: IN PUGLIA MENTRE IL CENTRODESTRA DICE NO AL PRECARIATO, ASSISTIAMO ALLA METAMORFOSI DELLA SINISTRA E AL SILENZIO DEI SINDACATI CHE DICONO SI’ ALLE ASSUNZIONI A TEMPO E INTERINALI PERCHE’ HANNO PAURA DEL ‘PADRONE’ EMILIANO

“In Puglia assistiamo alla METAMORFOSI della sinistra e dei pentastellati sulle politiche del lavoro nel totale silenzio di chi dovrebbe, rappresentando i lavoratori, alzare la voce contro il precariato e, invece, sussurra ai potenti.

“Deve essere chiaro a tutti che in questa regione il CENTRODESTRA è contro il precariato, mentre tutti gli altri, comprese le parti sociali, sono non a favore ma succubi del padrone. L? dove per padrone intendiamo senza mezzi termini il presidente Michele Emiliano.

“Tutti pronti a fare comunicati di solidarietà quando i tanti precari pugliesi perdono l’occupazione (dagli OSS ai formatori, dai navigator agli operatori sociali) ma poi silenti e, quindi complici, di fronte al continuo alimentare il mondo del lavoro di personale scelto – non è dato sapere come – dalle agenzie interinali, che viene poi impiegato per soli 6 mesi, che poi possono diventare 12 e poi 18, e che un giorno ci ritroveremo a protestare (giustamente) fuori dai cancelli della Regione per chiedere la stabilizzazione.

“Tutto questo mentre in Puglia chi vince un concorso si vede scavalcato da chi entra nella Pubblica Amministrazione attraverso le clientele, che consentono a questa maggioranza di vincere sulle paure e sulle emergenze vissute dai cittadini. Prima fra tutte proprio quella del lavoro, per cui in cambio di qualche mese di occupazione si fa campagna elettorale e si portano in Consiglio colleghi pronti a difendere queste nefandezze.

“Non ci fermeremo. Continueremo a denunciare quello che sta avvenendo e il comportamento di Emiliano, per il quale la parola DIGNITA’ DEL LAVORO equivale a ZERO!”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.