Terzo singolo per la cantante brindisina Silvia Flores. Videoclip girato a Brindisi

Dopo il successo nel 2019 con la fortunata collaborazione con i Sud Sound System per il brano “Nell’azzurro”, la cantante brindisina Silvia Flores torna alla ribalta con il suo terzo singolo dal titolo “Ricordi da rifare” che porta la firma di Andrea Amati, autore tra l’altro delle cantanti Elodie, Emma, Alessandra Amoroso e tanti altri) e Fabio Barnaba, anche lui volto noto del pop italiano, che ha musicato e arrangiato il brano.

Il brano è un love pop melodico incentrato su una storia d’amore intensa, tormentata, vissuta ma alla fine conclusa a causa delle innumerevoli difficoltà che la vita mette di fronte ai due protagonisti.

Nonostante tutto, il destino fa in modo che i due a volte si incontrino per caso vivendo nella stessa città e questo smuove in lei forti emozioni, anche se consapevole che ormai è tutto finito; ed è per questo che in un dialogo interiore pensa che deve lasciare andare via i ricordi che la legano ancora indissolubilmente a lui.

Struggente ed intenso, il brano “Ricordi da rifare” racchiude un’alchimia di emozioni e sentimenti interpretati magistralmente dalla cantante brindisina. 

Il singolo, prodotto da TRB Rec di Andrea Tognassi, è accompagnato dal videoclip firmato da Mosè Ferrari e girato anche nel centro di Brindisi, città natale dell’interprete.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.