Fasano (Br).Covid-19, i casi salgono a 197: scuole Medie e Superiori chiuse fino a fine mese

’ORDINANZA DEL SINDACO SARÀ IN VIGORE DAL 18 AL 28 FEBBRAIO. RESTA GARANTITA LA DAD E LA DIDATTICA IN PRESENZA PER PRIMARIA E INFANZIA

Scuole Medie e Superiori chiuse da giovedì fino a fine mese e controlli anti assembramento più capillari da parte delle forze dell’ordine. 

I contagi sono in aumento e il sindaco Francesco Zaccaria alza il livello di allerta: «Alla luce dei nuovi dati – dice il primo cittadino – d’intesa con i dirigenti scolastici della città, che ringrazio, ho emanato un’ordinanza di sospensione della didattica in presenza per le scuole superiori e le scuole medie da giovedì 18 a sabato 27 febbraio. Sarà garantita la didattica a distanza».

Per le scuole Elementari e la scuola dell’Infanzia le lezioni continuano in presenza. «Ricordiamo che i dirigenti scolastici possono autorizzare la didattica a distanza per le scuole elementari così come previsto dall’ordinanza regionale», dice Zaccaria.

Al momento i cittadini positivi al virus sono 155. A questi vanno aggiunti i 42 casi della Rssa “Sancta Maria Regina Pacis” (32 anziani e 10 componenti dello staff sanitario). 

Nessuna notizia, al momento, sulla presenza di casi di variante UK: «Insieme ad altri 9 sindaci del territorio – spiega Zaccaria – ho chiesto ad Asl e Sisp conferme ufficiali sulla presunta presenza di casi di variante Uk del Covid anche a Fasano, come preannunciato domenica da alcuni organi di stampa, ma non ho ancora ricevuto nessuna conferma in merito».

Intanto, continuano i controlli anti assembramento in accordo e in collaborazione con Polizia Locale, Carabinieri e Guardia di Finanza: ieri, diverse attività di pattugliamento sono state effettuate in via san Francesco, via Carlo Alberto e via Collodi: sono stati effettuati 16 interventi e sono state elevate due sanzioni. 

L’invito a tutti è di stare tranquilli: «I numeri sono in aumento, è vero, come sta accadendo in tanti altri Comuni della Puglia – ammette il sindaco –. Ce lo aspettavamo e non dobbiamo perdere la calma. Anzi, questi dati devono spingerci ad avere ancora più accortezza e più precauzione. Conosciamo tutti ormai a memoria le regole da rispettare, ma sottolinearne l’importanza non fa mai male: serve a ricordare a noi stessi che non è arrivato il momento di abbassare la guardia. Per questo vi invito, come ripeto ogni giorno, a indossare sempre la mascherina su naso e bocca, a igienizzare spesso le mani e a mantenere il distanziamento fisico». 

Come al solito il sindaco garantisce che l’impegno dell’amministrazione è massimo: «L’attività di monitoraggio del territorio continuerà nei prossimi giorni in maniera puntuale e capillare, ma conto sul vostro senso di responsabilità affinché a prevalere sia il buon senso di ciascuno di noi: rispettiamo le norme, perché solo collaborando tutti insieme potremo lasciarci alle spalle il prima possibile questa pandemia. Ringrazio tutti voi per la responsabilità dimostrata finora: il primo vaccino è quello della collaborazione nel rispetto della salute di ciascuno di noi».


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.