Buoni servizio per disabili e anziani. Mazzarano: “La Regione ha le risorse per l’intera platea”

“La Regione ha le risorse necessarie a garantire la copertura finanziaria dei buoni servizio per i disabili e per gli anziani non autosufficienti”.


Il Consigliere regionale del Pd Michele Mazzarano interviene sulla delicata vicenda esplosa in molti ambiti territoriali che si stava ripercuotendo sulle famiglie povere di disabili e anziani.
“Le prime somme stanziate in estate per l’intero territorio regionale –prosegue Mazzarano – erano pari a 19 milioni 300mila euro, non sufficienti a coprire le 6321 domande, ma solo 3359. Con le risorse reperite in questi giorni si coprirà l’intera platea, dando un valido sostegno a nuclei familiari e centri diurni, e garantendo sia i servizi a ciclo diurno che quelli domiciliari per tutti coloro che ne hanno diritto perché in possesso dei requisiti richiesti.
Nel territorio jonico, solo con riferimento all’Ambito Territoriale Ta/2 che ha Massafra come Comune capofila e comprende anche Mottola, Palagiano e Statte, ben 51 utenti hanno rischiato di non avere una continuità assistenziale”.
“Siamo lieti – conclude Mazzarano – di poter dire che oggi siamo in grado di dare risposte certe e scongiurare quindi serie ripercussioni di carattere sociale.Gli uffici regionali sono già al lavoro, inoltre, per evitare in futuro la stessa situazione e garantire quindi la somma necessaria a finanziare i buoni servizio, anche per le prossime annualità, pari a circa 35 milioni di euro”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.