Giornata Raccolta Farmaco 2021. A Brindisi e provincia raccolte 3.293 confezioni che aiuteranno centinaia di poveri del territorio

A BRINDISI E PROVINCIA BANCO FARMACEUTICO  HA RACCOLTO 3.293 CONFEZIONI DI MEDICINALI.  AIUTERANNO I BISOGNOSI DI 30 ENTI ASSISTENZIALI  DEL NOSTRO TERRITORIO

 

  • In tutta Italia sono state oltre 468.000 le confezioni donate per 434mila bisognosi –

 

Si è conclusa in queste ore la 21^ GRFGiornata di Raccolta del Farmaco di Banco Farmaceutico (9 – 15 febbraio) il gesto di solidarietà che invita a donare un farmaco per chi non può permetterselo. 

Nella nostra provincia di BRINDISI sono state raccolte 3.293 confezioni di medicinali in 42 farmacie aderenti. I farmaci donati saranno distribuiti secondo necessità dagli Enti del territorio convenzionati con BF e aiuteranno le persone indigenti delle nostre città che non possono permettersi di curarsi. 

Le realtà che offrono cure e medicine alle persone indigenti, sono state particolarmente

danneggiate dalla pandemia e avranno sempre più bisogno del nostro aiuto. Come emerge

dall’8° Rapporto sulla Povertà Sanitaria (disponibile a questo link: https://bit.ly/2OKnrjQ), il 40,6% ha sospeso alcuni servizi. Il 5,9% ha chiuso e non ha ancora riaperto.

«Come ogni anno – ha fatto sapere il delegato territoriale del Banco Farmaceutico in provincia di Brindisi avv. Antonio Morleo – ringraziamo i tanti volontari che anche in questa edizione particolare della Giornata, vissuta nel rispetto delle norme di contrasto alla epidemia, non hanno fatto mancare il loro sostegno ed ai tanti farmacisti e titolari di farmacia che con la loro fondamentale disponibilità hanno agevolato notevolmente il gesto. 

Un ringraziamento particolare al direttore della Caritas diocesana Brindisi-Ostuni don Andrea Giampietro ed ai suoi collaboratori per aver aiutato BF ad incontrare la disponibilità ed i volti di tanti operatori pastorali che ci hanno accompagnato come volontari nella Giornata».

 

***

In tutta Italia sono state donate 468.000 confezioni di medicinali pari a un valore superiore a 3,5 milioni di euro. Hanno aderito 4.869 farmacie. Sono stati coinvolti più di 14.000 volontari e oltre 17.000 farmacisti. I farmaci raccolti aiuteranno più di 434.000 persone povere di cui si prendono cura 1.790 realtà assistenziali convenzionate con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Tali realtà hanno espresso a Banco Farmaceutico un fabbisogno pari a oltre 979.000 confezioni di farmaci che, grazie alla raccolta, sarà coperto al 48%. 

La GRF si è svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio di Aifa e in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Egualia – Industrie Farmaci Accessibili, FederSalus e BFResearch. Intesa Sanpaolo è Partner Istituzionale dell’iniziativa. La GRF è stata realizzata grazie all’importante contributo incondizionato di IBSA Farmaceutici, Teva Italia ed EG Stada Group, e al sostegno di DOC Generici, Zentiva, DHL Supply Chain, Piam Farmaceutici e Unico – La Farmacia dei farmacisti. La Giornata è stata supportata da Rai per il sociale, Mediafriends, La7, Sky per il sociale, e Pubblicità Progresso.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.