Saponaro direttore di TRCB notizie:Risposta al presidente Draghi

Tanti problemi, urgenti e non rinviabili , sono l’onere a cui il neo Presidente del Consiglio dei MInistri ” Mario Draghi ” dovrà porre rimedio e risolvere nell’interesse del Paese – Dalle sue dichiarazioni sembra essere cosciente e informato sulla situazione della Penisola ed ha chiesto , come inizio , “l’unità ” , per procedere nel programma salva Italia .

Quasi tutte le forze politiche hanno accolto l’invito ad eccezione di una parte del Movimento 5 Stelle e del gruppo politico di Giorgia Meloni FDI . In democrazia per un governo maggioritario l’opposizione di una forza politica è utile e necessaria per controllare e anche per correggere e questo ruolo lo si può accreditare a FDI che sin da sempre ha dichiato di essere contraria . COSI’ giustifica Giorgia Meloni : La mia regola vale anche per Draghi”. Non governo con Pd e 5 Stelle. È una promessa fatta a tutti gli italiani che ci sostengono e una regola che vale pure se il premier è Mario Draghi”, “Da persona seria qual è – ha aggiunto la leader di Fratelli d’Italia -, non ha cercato minimamente di convincermi. Si è messo all’ascolto. Atteggiamento garbato e apprezzabile: il punto, però, è che non abbiamo avuto ancora modo di capire bene che cosa intenda fare lui. E purtroppo sappiamo perfettamente che cosa hanno già fatto le forze della precedente maggioranza, chiamata oggi a governare con lui”. La Meloni ha megli spiegato il voto contrsrio : “”siamo arrivati qui solo per questo motivo: per l’incapacità strutturale di Conte, Pd, 5 Stelle e Renzi di affrontare l’ordinario, figuriamoci lo straordinario. “” La scissione del Movimento 5 Stelle viene spiegata da Domenico De Masi, sociologo e autore del documento programmatico sul futuro del M5S .- I MOTIVI SONO TRE : La contrarietà di una parte del M5S sta nel difendere la sua natura di ” sinistra ” Questa è la prima ragione .- Il secondo motivo , dichiarato , è il futuro incerto del Movimento dovuto alla metamorfosi in partito ad opera di Grillo, Di Maio e Di Battista Infatti i l 4 ottobre 2009 il M3S si è proclamato partito e alle elezioni del 1913 ha preso 163 parlamentari; a quelle del 2018 ne ha preso 339. Il terzo motivo è di natura organizzativa. Morto Casaleggio, Grillo si è tirato in disparte riservandosi improvvise incursioni non sempre fortunate . Di Maio ha concentrato la sua attenzione sulla propria carriera ministeriale; Di Battista è rimasto impigliato in uno sterile disorientamento. Conclude Di Masi : “” Non avere un modello concettuale significa non poter distinguere tra destra e sinistra, tra vero e falso, tra buono e cattivo perché, come dice Seneca, “nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa dove vuole andare”.”

TUTTO QUESTO al Premier Draghi non crea momenti ostativi . Forte della maggioranza fa intendere che il programmata presentato alle Camere avrà il suo corso grazie anche all’attenzione favorevole dell’Europa che di Draghi ha una forte stima .

 

Tonino Saponaro direttore di TRCB notizie on lin


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.