Fasano (Br).“Viva gli Sposi”: l’Amministrazione comunale ha omaggiato le coppie che hanno festeggiato le nozze d’oro

Anche quest’anno, nell’ambito della manifestazione “IO AMO A FASANO” si è tenuto l’evento “Viva gli Sposi” con il quale l’Amministrazione comunale ha voluto omaggiare le coppie che hanno festeggiato le nozze d’oro tra il 15 febbraio 2020 e il 14 febbraio 2021. 

La manifestazione, fortemente voluta dell’assessore alle Attività Produttive Luana Amati, si è svolta nella Sala di Rappresentanza di Palazzo di Città e, diversamente da quanto accaduto lo scorso anno quando l’evento si tenne in un’unica serata ed in contemporanea con il Gran Galà di San Valentino, è stata suddivisa in quattro sere a partire da domenica 14 febbraio a finire a mercoledì 17 febbraio con più turni di convocazione, rispettando così le regole anti contagio.

Nelle scorse settimane l’Amministrazione aveva provveduto ad inviare un invito alle coppie di sposi residenti sul territorio sposatesi negli anni 1970 ed inizio 1971 – e che secondo i registri dello Stato Civile dell’Ente erano oltre 100 – a partecipare alla cerimonia di consegna di  una pergamena come omaggio e ricordo dell’ambizioso traguardo raggiunto e della promessa mantenuta e come ringraziamento per l’esempio che questo straordinario modello di vita condivisa e di amore longevo trasmette alle giovani generazioni.

Una meta, infatti, quella delle “Nozze d’Oro” importantissima e di sempre più difficile raggiungimento, e che L’Amministrazione ha ritenuto doveroso celebrare ugualmente con una semplicissima ma significativa cerimonia anche considerato il fatto che lo scorso anno moltissime di queste coppie, essendo in piena pandemia, non hanno potuto festeggiare.

«Sono traguardi che meritano di essere solennizzati ed incorniciati – ha spiegato l’assessore Amatianche perché onorare questi matrimoni di lunga durata ci permette innegabilmente di ricordare il valore degli affetti e della famiglia e pure di ringraziare le passate generazioni per essere ancora oggi fondamentale sostegno sociale per le giovani coppie e per aver contribuito al progresso della Città di Fasano».

Le coppie che, pur invitate, non hanno potuto partecipare alla manifestazione pubblica, potranno ritirare la pergamena a loro dedicata contattando il settore Suap del Comune di Fasano al n. 080/4394176 oppure 080/4394172.

Di seguito, l’elenco delle coppie che hanno ritirato la pergamena:

 
Domenica 14/02
– Calella Giovanni e Argese Maria
– Bruno Antonio e Fanizza Giustina
– Mastrochirico Francesco e Vinci Nunziata
– Carparelli Vito e Sibilio Donata
– Loprete Laurenzo e Mizzi Caterina
– Dibello Antonio e Palmisano Maria
– Schena Giuseppe e Pezzolla Rosa

Lunedì 15/02
– Sabatelli Felice e De Michele Gesumina
– Ostuni Giovanni e Sabatelli Annunziata
– Liuzzi Alessandro e Maiellaro Anna Caterina
– Pezzolla Giovanni e Cucci Anna
– Carrieri Pietro e Lanzellotta Luigia
– Di Palmo Antonio e De Leonardis Rosa
– Savoia Nicola e Cito Nicla
– Potenza Pietro e Desimone Angela
– Loconte Alessandro e Pignatelli Casilde
– Mancini Giuseppe e Milo Mirella

Martedì 16/02
– Di Giuseppe Gregorio e Corbacio Francesca
– Rubino Angelo e Palmisano Anna
– Salerno Michele e Celeste Comasia
– Camarda Pasquale e Carparelli Palma
– Di Ceglie Nicola e Palermo Irene​​​​
– Palmisano Carlo e Palmisano Rosa
– Angelini Luigi e Argento Rosa
– Galasso Sante e Tagliente Maria
– Leone Giuseppe e Palmisano Maria

Mercoledì 17/02
– Mola Oronzo e Palmisano Margherita
– Mola Vincenzo e Laghezza Francesca
– Spalluto Giovanni e Caramia Anna


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.