BRINDISI. Antonino (PRI):Contrade: un primo spiraglio!

Il Consiglio Comunale nella seduta del 22 febbraio scorso ha approvato alla unanimità l'ordine del giorno proposto dalla Commissione Consiliare all'Urbanistica con cui si impegna il Sindaco e la Giunta Municipale, tra l’altro, a dare mandato ai Settori Urbanistica e Servizi Finanziari di predisporre le opportune modifiche regolamentari per consentire il pagamento degli oneri di urbanizzazione dovuti da quanti risiedono nelle contrade a suo tempo oggetto di varianti di recupero in 72 rate, analogamente a quanto previsto per gli altri tributi comunali dalla deliberazione del Consiglio Comunale del 29 luglio 2000.


Ora occorre sottoporre senza indugio al Consiglio Comunale la modifica degli appositi regolamenti e stabilire una
moratoria rispetto alle scadenze indicate nei provvedimenti notificati agli interessati.
E' accaduto, infatti, che gli abitanti delle Contrade si sono visti recapitare richieste  dell’Amministrazione Comunale di riscossione degli oneri di urbanizzazione per decine di migliaia di Euro cui si dovrebbe provvedere con un pagamento dilazionabile in un massimo di 4 rate.
Probabilmente non era stato adeguatamente considerato che si tratta di persone che hanno avanzato la richiesta di
condono nel 1985, ben 35 anni fa!, quando erano nella pienezza degli anni, e che oggi sono probabilmente in pensione e non hanno certo decine di migliaia di euro sotto il mattone!
Lo stesso accesso al credito, data l'età della maggior parte di loro, sarebbe problematico se non addirittura impossibile.
Per fortuna il Consiglio Comunale ha trovato modo di porre rimedio ad un atteggiamento apparso ai più vessatorio.
Si tratta, quindi, di essere consequenziali e di adottare quanto prima i relativi provvedimenti per restituire tranquillità  decine di famiglie che vivono con angoscia il trascorre del tempo che le separa dal termine previsto per il pagamento della prima rata e dall’obbligo di produrre una fideiussione a garanzia del pagamento degli ulteriori importi.
Appunto per questo ho sollecitato per iscritto questa mattina il Sindaco affinché dia i necessari indirizzi agli Uffici
preposti e si torni rapidamente in Consiglio per approvare le modifiche regolamentari.
Cordialità.

Il Capogruppo PRI
(Gabriele ANTONINO)


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.