D’AMATO (GREENS) SCRIVE ALL’UE: I MALATI DI COVID NON SONO TUTTI UGUALI, AL NORD CURE GRATIS, AL SUD A PAGAMENTO

“I malati di Covid non sono tutti uguali: al Nord cure gratis, al Sud a pagamento. Questo accade perché, per esempio, in Puglia i pazienti che necessitano di ricovero in terapia intensiva e di cure domiciliari post Covid, devono sostenere le spese mediche dato che queste non sono a carico dei sistemi sanitari regionali.

Inoltre, le Regioni in piano di rientro non possono assistere i pazienti Covid poiché le cure sono considerate extra Lea (Livello essenziale di assistenza), così come previsto dalla Legge 124/1998. In sostanza, chi risiede in una regione del Centro-Nord gode di una esenzione totale per tutte le cure post Covid, e chi risiede nelle regioni del Centro-sud deve pagarsi di tasca sua visite specialistiche, esami di controllo e farmaci. E’ una discriminazione inaccettabile, che riguarda anche altre patologie che non rientrano nei Lea. Per questo, ho sollevato il caso a Bruxelles inviando una interrogazione alla Commissione europea. Non ci dovrebbero essere pazienti di seria A e pazienti di serie B in tutta Europa, tanto più in uno stesso Paese”. Lo dice la deputata del gruppo dei Greens EFA al Parlamento europeo, Rosa D’Amato.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.