Fondazione Megamark: domani, 6 marzo alle 19, sulla pagina Facebook della Onlus, la presentazione della nona edizione di ‘Orizzonti Solidali’ con la Rimbamband

Finora 8 vincitori della provincia di Brindisi

Foto Cav. Giovanni Pomarico, Gruppo Megamark

Torna il bando che mette a disposizione del terzo settore pugliese 250 mila euro per iniziative in ambito sociale, culturale, ambientale e dell’assistenza sanitaria

Trani, 5 marzo 2021 – Ci saranno anche le divertenti gag e la musica della Rimbamband durante la presentazione della nona edizione di ‘Orizzonti Solidali’, il bando promosso dalla Fondazione Megamark di Trani in collaborazione con i supermercati Dok, A&O, Famila e Iperfamila

L’appuntamento, in programma sabato 6 marzo alle ore 19 sulla pagina facebook della Fondazione Megamark, segna, dopo un anno, il ritorno del bando con nuovi fondi destinati al terzo settore pugliese. 

Sono, infatti, 250 mila euro le risorse stanziate dalla Onlus tranese per sostenere iniziative di solidarietà e finanziare progetti negli ambiti del sociale, dell’assistenza sanitaria, della cultura e dell’ambiente che dovranno essere presentati dalle organizzazioni del terzo settore pugliese entro il prossimo 7 giugno

Dopo la lettura e valutazione dei progetti (nel 2019 furono circa 300 le proposte) a cura della commissione, composta da rappresentanti della Fondazione Megamark e da un esperto di responsabilità sociale d’impresa, ci saranno i colloqui conoscitivi con i promotori dei progetti più meritevoli e la proclamazione dei vincitori il prossimo 7 ottobre.

A partire dal 2012, primo anno di ‘Orizzonti Solidali’, sono 86 i progetti che hanno visto la luce in Puglia grazie all’oltre milione e mezzo di euro donato dalla Fondazione. A causa della pandemia, nel 2020 la Fondazione non ha bandito il concorso, preferendo destinare 400mila euro al sistema sanitario pugliese. 

«Anche per la nostra Fondazione – dichiara il cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark – il 2020 è stato un anno surreale: abbiamo dovuto sospendere nostro malgrado Orizzonti Solidali ma, adesso, siamo pronti per la nona edizione e desiderosi di realizzare i sogni che le associazioni hanno dovuto conservare un anno nel cassetto. Aspettiamo di leggere tanti progetti da realizzare insieme agli ammirevoli protagonisti del terzo settore».

Il modulo di partecipazione è scaricabile dal sito internet della Fondazione Megamark www.fondazionemegamark.it e l’invio dei progetti potrà avvenire esclusivamente online, attraverso un’apposita sezione del sito.

A partire da questa edizione la Fondazione Megamark eleggerà, tra i progetti vincitori di Orizzonti solidali 2021/2022 destinatari di finanziamento, il progetto migliore a cui sarà riconosciuto un premio extra. 

La Fondazione Megamark è la Onlus del Gruppo Megamark, leader della distribuzione moderna del Mezzogiorno con 45 anni di storia e oltre 500 negozi in Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia. La Fondazione sostiene e promuove iniziative e progetti con l’obiettivo di contribuire alla crescita culturale e sociale dei territori in cui opera. In Puglia promuove il bando ‘Orizzonti solidali’ rivolto al terzo settore pugliese e il premio letterario nazionale ‘Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi’, nato per premiare il talento di scrittori esordienti e per contribuire alla diffusione della lettura nel Mezzogiorno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.