Lavoro, casa, servizi: un nuovo riferimento per l’integrazione dei rifugiati a Brindisi

Giovedì 11 Marzo 2021, alle ore 16:00, si terrà a Brindisi la conferenza stampa di inaugurazione del primo sportello Integra – Corner pugliese nell’ambito del Progetto SHUBH, presso la sede di INCA in Via Palestro, 11.

Lo sportello è un nuovo servizio di orientamento e accompagnamento destinato a cittadini stranieri titolari di protezione internazionale (asilo e protezione sussidiaria) fuoriusciti dal circuito dell’accoglienza da non più di 18 mesi. 

L’evento di inaugurazione vedrà la partecipazione di: 

 

  • Salvatore Arnesano – Responsabile INCA – CGIL Puglia
  • Vincenzo Catamo – Presidente ARCI Brindisi
  • Marcello Petarra – Segretario SUNIA Brindisi
  • Lucia Scarafile – Responsabile AUSER Puglia

 

Il progetto SHUBH, finanziato dal Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) è realizzato dal Capofila INCA – CGIL e la partnership di ARCI, AUSER, SUNIA e attraverso azioni mirate si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri residenti sul territorio sui temi del lavoro, della casa e dell’istruzione. In Italia il progetto è attivo in 7 regioni e in 21 territori provinciali.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.