ON. VALENTINA PALMISANO(M5S) “L’esame da avvocato si farà. I tanti giovani praticanti devono avere questa possibilità in tempi brevi”

«L’esame da avvocato si farà. Il Governo è impegnato nell’individuare in tempi ristretti le soluzioni per lo svolgimento delle prove».
L’on. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle) sta seguendo da vicino il confronto avviato già da qualche giorno tra il Ministero della Giustizia ed il Comitato tecnico scientifico, per garantire che venga effettuato l’esame di abilitazione alla professione forense. «E’ priorità anche del Movimento Cinque Stelle, in questa fase di emergenza sanitaria, individuare quelle che potranno essere le modalità che in sicurezza permettano lo svolgimento delle prove, anche in tempi ristretti: tanti giovani avvocati – spiega la parlamentare pugliese- sono in attesa. Ed è per questo che ritengo necessario dare loro questa opportunità. Tra le ipotesi che il Governo sta valutando anche il doppio esame orale, in sostituzione delle prove scritte: il primo volto a verificare le competenze che normalmente sono testate dagli scritti, il secondo orale riservato solo a chi abbia superato il primo, più simile alla seconda prova tradizionale.
Purtroppo per le consuete prove scritte non ci sono le condizioni necessarie di sicurezza, ed è stata comunicata la sospensione». Resta però la ferma volontà di dare una risposta a stretto giro agli oltre 25mila candidati. «Si tratta della conclusione di un percorso formativo che deve trovare necessariamente un termine finale, pur tra le tante difficoltà del momento. Da qui l’impegno del Governo e del Movimento Cinque Stelle- conclude l’on. Valentina Palmisano- ad individuare una soluzione d’emergenza: gli appelli di tani giovani praticanti meritano risposte concrete».
 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.