BRINDISI.CORONAVIRUS, CROLLO DEI POSITIVI TRA GLI OPERATORI SANITARI DOPO LA VACCINAZIONE

“La vaccinazione è efficace e produce benefici: il crollo dei casi positivi tra gli operatori sanitari è il risultato più evidente”. Pasquale Pedote, responsabile dell’Unità operativa di Epidemiologia del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Brindisi, sottolinea la correlazione tra aumento delle vaccinazioni e diminuzione delle infezioni.

“A conferma di queste parole – spiega – è sufficiente osservare il grafico, riportato nell’ultimo report al 14 marzo, che descrive l’andamento settimanale dei casi Covid 19 nella provincia di Brindisi, con il confronto tra operatori sanitari (curva blu scuro) e popolazione generale (curva blu chiaro). Nel periodo antecedente l’inizio della campagna vaccinale (linea verticale rossa) le due curve descrivono un andamento praticamente speculare. Nelle settimane seguenti l’inizio della immunizzazione di massa, con il personale sanitario target prioritario sin dal primo giorno, con circa 6mila operatori che hanno ricevuto finora la doppia dose, la curva della popolazione generale segue un trend ascendente, quella degli operatori sanitari uno discendente, tenendo anche conto di un grosso focolaio che tra fine gennaio e inizio febbraio ha coinvolto il personale sanitario e gli ospiti di una Rssa fasanese. Aspettando il consolidamento del dato e i riscontri da altre realtà – prosegue Pedote – queste evidenze di effectiveness vaccinale confermano come la vaccinazione rappresenti l’unica risorsa disponibile al fine di un ritorno alla vita normale”.
#AslBrindisi #reportcovid #sorveglianzasanitaria #coronavirus #covid19


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.