Mesagne, emergenza sanitaria: restano attivi i servizi per sostenere le persone in maggiori difficoltà

Il Comune di Mesagne, ufficio Politiche Sociali, comunica che restano attivi sul territorio i servizi per le fasce di popolazione più esposte ai danni del contagio da Covid-19:

–         – Servizio domiciliare finalizzato all’approvvigionamento alimentare e di beni primari: l’organizzazione e la gestione è affidata all’associazione S.E.R. Contatti: 328.6516718, email: ass.radiocb@libero.it. Gli operatori incaricati acquisiranno la lista dei beni necessari e il denaro per gli acquisti;

–      – Servizio domiciliare finalizzato all’approvvigionamento farmaci, medicinali su prescrizione medica e accompagnamento presso presidi sanitari: l’organizzazione è affidata all’associazione “Croce Amica”. Contatti: 0831. 734840; numero whatsapp (solo messaggi) 392.1322335; email croceamicamesagne@gmail.com;

–         –  Distribuzione di generi alimentari presso la sede dell’Auser, locali ex Pretura: tutti i lunedì i volontari provvederanno alla distribuzione di pacchi alimentari con beni di prima necessità. Contatti: 368.7866268;

–          Mensa Caritas vicariale: il servizio mensa sarà garantito nel regime di asporto nei giorni dal lunedì alla domenica alle ore 12. E’ previsto il servizio di consegna a domicilio per i nuclei indigenti impossibilitati al ritiro per comprovati motivi.

Per maggiori informazioni contattare l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Mesagne: 0831732213; 0831732300; email: politichesociali@pec.comune.mesagne.br.itpolitichesociali@comune.mesagne.br.it. Tutte le attività si svolgeranno nel rispetto delle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.