Stefanò:Fondi per il sud.In apertura dell’audizione con il ministro delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ho voluto fare una premessa

In apertura dell’audizione con il ministro delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, ho voluto fare una premessa su un tema che mi sta particolarmente a cuore e che credo sia necessario affrontare con risolutezza: le nostre infrastrutture.

A partire dall’Alta Velocità strumento imprenscindibile per connettere realmente il Nord e il Sud del nostro Paese. Da non sottovalutare, però anche il ruolo dei porti, da non limitare nella loro strategicità solo si fini turistici poiché invece, soprattutto al Sud, possono renderci straordinariamente competitivi sullo scenario del Mediterraneo.

Certo abbiamo dei tempi stretti (i fondi devono essere spesi entro il 2026) ma dobbiamo indicare comunque una svolta.
È sulle sue infrastrutture, materiali e immateriali, che viaggia l’efficienza e la competitività di un Paese.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.