ZULLO (FDI): SCUOLE PERMANENTEMENTE IN DAD E PUGLIA ROSSO RAFFORZATO. ED EMILIANO CHE FA? SI INFILA NELLA CHAT DELLE MAMME PER CHIEDERE CONSIGLI, INVECE, CHE SPIEGARE LA SUA INADEGUATEZZA

“Invece che entrare nella chat scolastiche delle mamme e dei papà – per chiedere: ditemi voi se devo aprire o meno le scuole dopo Pasqua – Michele Emiliano metta a disposizione dei genitori tutte le informazioni istituzionali. Ovvero non chieda a loro, ma spieghi a loro cosa ha fatto come Presidente di Regione, oltre che sfornare una dopo l’altra ordinanze di chiusura che poi venivano annullate dalle sezioni dei TAR Puglia, facendo impazzire i genitori: oggi si entra, domani non si entra, e dopodomani chissà!

Emiliano dovrebbe spiegare ai pugliesi cosa ha fatto per scongiurare i contagi nella comunità allargata che comprende anche le scuole: ha fatto tamponi antigenici rapidi a tappeto? Ha potenziato il tracciamento? Ha previsto durante la scorsa estate (quella della Puglia Covid Free) un piano di trasporti in grado di evitare gli assembramenti? Invece che vantarsi di aver vaccinato tutto il personale scolastico, non solo quello docente, si chieda: a cosa serve averlo fatto se poi ha bisogno dei consigli dei genitori se aprire meno le scuole?

“Infine, sarebbe curioso sapere da Emiliano cosa pensa delle altre Regioni italiane che al contrario suo hanno tenuto le scuole aperte e oggi non sono ROSSO RAFFORZATO e si dia anche una risposta! Perché la Puglia che ha tenuto più di altre regioni le scuole chiuse è fra le Regioni non in Italia, ma in Europa a essere più a rischio?

“La verità è che Emiliano che è un maestro delle chiacchiere di fronte ai dati catastrofici di ieri – siamo la prima regione in Italia per ingressi in terapia intensiva – ha tirato fuori dal cilindro le chat dei genitori per distrarre l’attenzione dai veri problemi sanitari che i pugliesi stanno vivendo”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.