VACCINI – ARESTA (M5S) SU AUDIZIONE GEN. FIGLIUOLO E SITUAZIONE PUGLIA

“Oggi si è svolta una importante audizione del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid Generale Corpo d’Armata Paolo Francesco Figliuolo alle commissioni salute di Camera e Senato.

L’ex Commissario Arcuri prevedeva di inoculare 15 milioni di dosi nel primo trimestre 2021. A fine marzo sono state inoculate 9 milioni di dosi con 3 milioni di cittadini vaccinati con due dosi. L’impegno del Governo è far sì che nel secondo trimestre ci siano disponibili 52 milioni di dosi per fare quel salto di qualità nelle vaccinazioni che tutta Italia si aspetta.” È quanto afferma Giovanni Luca Aresta, deputato M5S commentando l’audizione del Gen. C.d’A. Figliuolo avvenuta oggi in Parlamento. 

“La priorità principale – prosegue il parlamentare – è vaccinare per primi gli anziani ed i soggetti fragili, ovvero tutti quei soggetti che, contagiandosi, rischiano il ricovero in ospedale e di finire in terapia intensiva.”

“Faccio notare – prosegue Aresta – che la mia regione, la Puglia, ha superato di 14 punti la soglia critica di posti letto da parte di pazienti covid (44%). Pur non raggiungendo le percentuali drammatiche della Lombardia (61%) è segno comunque di un preoccupante affaticamento del sistema sanitario regionale e la campagna vaccinale deve assolutamente procedere spedita prima che la situazione peggiori.”

“Tanti cittadini mi chiedono quando sarà possibile vaccinarsi – conclude Aresta – e noi giriamo ogni giorno questa pressante richiesta al Governo e al Commissario Figliuolo. Il mese di aprile sarà decisivo per capire se finalmente saranno messe in sicurezza un numero sempre più elevato di persone. I ritardi in sede europea nel reperire i vaccini speriamo che siano finalmente ai titoli di coda.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.