BRINDISI.Caregiver, oltre duemila vaccinazioni a Pasqua e Pasquetta

Sono state oltre duemila, in provincia di Brindisi, le dosi somministrate, a Pasqua e Pasquetta, nella sessione straordinaria dedicata a caregiver e familiari conviventi di persone con gravi disabilità.

L’iniziativa è stata realizzata dal Servizio di Igiene e Sanità pubblica della Asl, su indicazione della cabina di regia regionale. Per le due giornate sono restati aperti sei centri vaccinali: il PalaVinci a Brindisi, Conforama a Fasano, la palestra della scuola De Amicis a Francavilla Fontana, la scuola Falcone a Mesagne, la scuola primaria a San Donaci e il centro pressostatico a San Vito dei Normanni. 

“Queste due giornate per i caregiver – ha detto il direttore generale della Asl, Giuseppe Pasqualone – si aggiungono a quella di sabato per i pazienti oncologici e trapiantati di fegato e rappresentano un forte impulso alla campagna vaccinale. Nei prossimi giorni partiremo con la vaccinazione di massa, secondo le fasce di età definite dalla Regione e metteremo in campo tutte le nostre risorse. A questo punto è necessaria una fornitura più consistente di vaccini: con le nostre strutture e il personale impegnato potremmo vaccinare tutta la popolazione della provincia di Brindisi in un mese e mezzo”.

Il direttore del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, Stefano Termite, ha sottolineato che “sono circa 13mila le dosi di AstraZeneca disponibili al momento nella Asl e che saranno destinate alle persone da 79 a 60 anni. Siamo in attesa, inoltre, di 5mila dosi di Pfizer che si aggiungeranno alle mille in giacenza. Per le sue caratteristiche guardiamo con interesse al vaccino monodose Johnsons&Johnson, la cui consegna è in programma in Europa dal 19 aprile, e ci sono buone notizie anche per l’italiano ReiThera, che è in fase avanzata di sperimentazione”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.