Francavilla Fontana (Br).Proposte per l’intitolazione di viali e spazi della Villa Comunale

Dare un nome e una storia a viali e spazi della Villa Comunale “Pietro Palumbo” di Francavilla Fontana, è questo il primo compito che si è prefissato la Commissione Toponomastica cittadina recentemente insediatasi.

La Commissione, presieduta dall’Assessore Sergio Tatarano e composta da Sandro Rodia, Giuseppe Cafueri e dai docenti Domenico Fanelli, Giuseppa Epifani, Angelo Sgura e Letizia Soloperto, ha concordato con l’Amministrazione Comunale l’avvio di un percorso partecipativo anche per la definizione della rosa dei profili delle personalità meritevoli di intitolazione.

Recependo una proposta della Commissione toponomastica appena insediatasi, l’Amministrazione Comunale ha deciso di procedere all’intitolazione degli spazi della Villa Comunale e di farlo attraverso un percorso di comunità inedito – spiega l’Assessore alla Partecipazione Sergio Tatarano – Un modo per conciliare la valenza storica dei nomi e la partecipazione democratica, attribuendo organicità a temi come ambiente e natura (oltre che attenzione alla rappresentanza femminile) e ad un processo che non può essere abbandonato a decisioni estemporanee.

I cittadini, le cittadine e tutti i soggetti previsti dal regolamento potranno indicare una figura che si sia contraddistinta per l’attenzione verso l’ambiente, la natura e la creatività, rispondendo entro il prossimo 20 aprile all’Avviso Pubblico disponibile sul sito internet istituzionale.

Per partecipare sarà sufficiente l’invio di una mail, sottoscritta da almeno 50 persone residenti nel Comune di Francavilla Fontana, corredata da un curriculum a sostegno delle ragioni del nome indicato.

 

Le personalità espresse dalla cittadinanza saranno successivamente rimesse all’attenzione della Commissione Toponomastica che vaglierà le proposte e stilerà una rosa di 30 nominativi.

L’ultima parola spetterà ai residenti francavillesi che potranno esprimere le proprie preferenze sui 30 nomi in una consultazione popolare online.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.