BRINDISI.In arrivo 5,8 milioni di euro per la bonifica del Sin

Giunge un ulteriore importante finanziamento per interventi di bonifica del Sito di interesse nazionale di Brindisi. La Regione Puglia, con delibera di giunta, ha destinato alle attività di risanamento del Sin di Brindisi circa 5,8 milioni di euro rivenienti dalle transazioni dell’Accordo Quadro del 2007.

Sono parte delle somme che le aziende del territorio versarono al Ministero per l’Ambiente, in ottemperanza dell’Accordo, per la bonifica dell’area.

“Risorse che si aggiungono al 24 milioni di euro ottenuti in precedenza – precisa il sindaco Riccardo Rossi – che consentiranno ulteriori risanamenti del Sin. Ringraziamo l’assessore regionale all’Ambiente Maria Grazia Maraschio, l’intera giunta regionale ed il consigliere regionale Maurizio Bruno per l’attenzione rivolta al territorio brindisino. Nei prossimi giorni, insieme con la regione, si definiranno gli interventi di bonifica che verranno finanziati con questi 5,8 milioni di euro”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.