Conclusa con esito positivo la prima edizione del Corso Regionale per “Operatore PWC (Personale Water Craft) – Moto d’acqua”

Conclusa con esito positivo la prima edizione del Corso Regionale per “Operatore PWC (Personale Water Craft) – Moto d’acqua”, svoltasi dal 26 al 30 aprile, che ha visto partecipare n° 16 vigili del fuoco suddivisi tra Sommozzatori e SA (Soccorritori Acquatici) dei Comandi di Brindisi, Bari, Taranto e Lecce.


Ciò si rende necessario in quanto ormai da diversi anni il C.N.VV.F. stipula protocolli d’intesa o convenzioni che permettono di aprire presidi stagionali VVF in scenari costieri, marini o lacustri, in zone ad elevato afflusso turistico. In tali ambiti opera personale VVF preparato per contrastare il rischio acquatico con l’ausilio anche di diversi tipi di imbarcazioni, i più idonei ai contesti specifici, tra cui anche la Moto d’acqua, o PWC (“Personal Water Craft”)
L’Operatore di PWC Vigile del Fuoco non deve solo saper condurre il mezzo in vari scenari incidentali ed in ogni condizione di tempo, ma avere anche la capacità di portare soccorso ad un pericolante (cosciente o incosciente) e trasportarlo su barella.
Negli scenari d’intervento nei quali “l’acqua” è l’elemento che costituisce pericolo, il CNVVF è in grado di operare una tempestiva e qualificata azione di salvataggio fin dai primi minuti dell’evento (i più importanti per la salvaguardia della vita) grazie alla presenza di Soccorritori Acquatici nelle squadre di partenza.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.