COVID E VISITE IN OSPEDALI-RSA, FRATELLI D’ITALIA: NOI ABBIAMO VOTATO CONVINTAMENTE LA LEGGE, MA IL TIMORE E’ CHE POTREBBE ARENARSI PRESTO IN GIUNTA

“Noi di Fratelli d’Italia abbiamo convintamente votato per la proposta di legge che possa prevedere incontri fra malati e familiari in ospedale o nelle Rsa, proposta con grande vivacità ed emotività dal collega consigliere regionale Tutolo, del quale abbiamo apprezzato l’iniziativa e la tenacia con la quale è riuscita a portarla all’attenzione del Consiglio – ha lasciato il gruppo consiliare Con e per qualche ora si è anche incatenato davanti alla sede del Consiglio a Bari.

Ma proprio per questo non vorremmo che la maggioranza rosso-gialla abbia approvato una legge che poi non sarà mai attuata. Del resto non sarebbe la prima volta!

“Perché, ora la palla passa alla Giunta regionale che dovrà provvedere all’attuazione, e per la verità l’assessore alla Sanità Lopalco non ci è sembrato eccessivamente entusiasta, ha dato di volta in volta parere favorevole con il freno a mano tirato, rimandando a un Documento di sicurezza dove sono i direttori delle Unità operative a definire la possibilità o meno degli incontri. Insomma, non si tratta si applicare semplicemente la legge, ma di farla interpretare con il rischio di vedere la stessa applicata a macchia di leopardo.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.