BRINDISI.La celebrazione della donazione da parte dell’ Associazione“Cuore di Donna“di un Ecografo presso il Distretto Sanitario di Senologia e Radiologia di Via Dalmazia

Un grande momento di sinergia e condivisione, le VIDEO INTERVISTE .

Un giorno tanto atteso, un grande momento di sinergia e condivisione, come ce ne sono stati , ce ne sono e ce ne saranno, nella città e nel territorio brindisino, quando si tratta di portare avanti percorsi virtuosi, progettualità, per il bene della comunità .

La celebrazione, questa mattina, della donazione di un Ecografo, di alta sicurezza e tecnologia, da parte dell’ Associazione “Cuore di Donna“, al Distretto Sanitario brindisino di Senologia e Radiologia di Via Dalmazia, caratterizzato, da sempre, da significative competenze e professionalità, a partire dal Responsabile dott. Alessandro Galiano .

Un progetto praticamente finanziato grazie al contributo della onlus Enel Cuore , a cui, sin da subito, con entusiasmo e convinzione, hanno anche aderito il CNA BRINDISI, altre associazioni ben radicate sul territorio( che da diversi anni si battono per la salute e la prevenzione ) come Andos e Fondazione Tonino Di Giulio , l’ Amministrazione Comunale di Brindisi, attraverso l’ impegno dell’ Assessore Comunale ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità Isabella Lettori con le relative commissioni .

Presenti, oltre naturalmente ad un commosso ed emozionato dott. Alessandro Galiano, l’ ex rappresentante territoriale e provinciale di “Cuore di Donna“ Tiziana Piliego ( durante la sua gestione, diverse e significative le iniziative di solidarietà e prevenzione, e gli va dato atto , già alcuni anni fa, di avere in sostanza avviato il progetto legato all’ ecografo ), la nuova rappresentante provinciale dell’ Associazione Sabrina Zurlo, il Direttore del Distretto Socio Sanitario 1 della Asl Brindisi dott. Angelo Greco, Angelo Di Giovine di Enel Cuore – Affari Istituzionali , Franco Gentile e Sonia Rubini ( rispettivamente, Presidente e Direttrice CNA BRINDISI), Raffaella Argentieri della Fondazione Tonino Di Giulio, Mirella Tondo di Andos, l’ Assessore Comunale ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità Isabella Lettori .

L’ importanza dell’ Ecografo ,in termini soprattutto di prevenzione, è stata sottolineata dal dott. Alessandro Galiano : “ In sostanza, con l’ acquisizione di questo strumento innovativo, la Asl brindisina arricchisce il proprio parco macchine e strumentazioni, in un settore determinante e fondamentale per la lotta al tumore al seno, una patologia contro la quale è molto importante giocare d’ anticipo. Dunque, la parola d’ordine è fare prevenzione, basti pensare, ad esempio, che, grazie alle nostri diagnosi, sono venuti alla luce circa 300 tumori nel 2019 e poco meno di 250 nel 2020, numeri che i fanno attestare al di sopra della media. Ora, con questo nuovo Ecografo, dobbiamo puntare al consolidamento del servizio , della diagnosi e prevenzione, delle nostre risorse umane, del bel rapporto già instaurato con le nostri pazienti “.

Le nostre Video Interviste dicono tutto… in una giornata da ricordare, sottolineare, portare come esempio, la vittoria delle belle idee e progettualità, della condivisione e sinergia .

Foto di Marcello Altomare

VIDEO INTERVISTE


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.