ACI Brindisi e Migrantes insieme per l’inclusione sociale

Il corso online di sicurezza stradale si svolgerà in quattro venerdì

L’Automobile Club Brindisi e  l’Ufficio Provinciale ACI di Brindisi, si sono impegnati in un percorso di cambiamento organizzativo ispirato principi di Total Quality Management; attraverso l’applicazione  del modello di eccellenza europeo Common Assessment Framework – CAF (Quadro di riferimento Comune per l’Autovalutazione). 

In particolare sono impegnati nello sviluppo del miglioramento organizzativo per fornire una risposta coesa al territorio rispetto alle istanze di inclusione sociale.

A tale fine hanno sottoscritto un protocollo d’Intesa con l’Associazione Migrantes di Brindisi, per realizzare un progetto comune denominato  “ACI per l’inclusione sociale”,  volto a realizzare efficaci iniziative di “alfabetizzazione stradale” destinate a migranti, agevolandoli nella fruizione dei vari servizi di automotive. 

Il Gruppo di lavoro, in collaborazione con la Comunità Africana di Brindisi e Provincia, ha strutturato un corso che sarà articolato in quattro moduli settimanali, aventi per argomento rispettivamente: le regole pedonali, il corretto uso della bicicletta, la segnaletica stradale e le principali norme della circolazione stradale. Il corso partirà in modalità on line il prossimo 14 maggio e si chiuderà il 4 giugno.

Il tutto allo scopo di contribuire alla prevenzione degli incidenti che purtroppo funestano le nostre strade e che troppo spesso, hanno per vittime gli utenti deboli della strada ed in particolare i cittadini extracomunitari.

Consapevoli del momento di estrema difficoltà sanitaria, le parti daranno al progetto contenuti e dinamiche compatibili con il primario interesse alla salvaguardia della salute di tutti gli attori coinvolti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.