BRINDISI.Avviso per la gestione di Seaty Beach

La giunta comunale ha approvato ieri, 19 maggio, l’avviso pubblico per l’affidamento in concessione di Cala Materdomini per servizi di ristorazione ed intrattenimento.

In vista della conclusione dei lavori di riqualificazione dell’area, l’amministrazione comunale ritiene necessario revocare la vecchia procedura ed indire una nuova procedura di evidenza pubblica, in sostituzione della precedente che non appare più confacente alle nuove esigenze di gestione del sito, in relazione al diverso assetto progettuale.

L’avviso pubblico, pubblicato sul sito del Comune di Brindisi (www.comune.brindisi.it), rientra nel percorso di rilancio turistico avviato da Destinazione Brindisi. Individua anche il nome di “Seaty Beach” per l’area di Cala Materdomini come nuovo attrattore di destinazione turistica, in linea anche con gli altri interventi di marketing territoriale già in corso.

L’accesso alla spiaggia da parte degli utenti sarà libero e gratuito. Saranno oggetto di concessione: un punto ristoro con annessi servizi igienici; le pertinenze di superficie pari a 150 metri quadrati circa; 493 metri quadrati circa; una porzione di terreno ad uso deposito; e 475 più 479 metri quadrati circa nella disponibilità del concessionario dalle ore 18 e sino alle ore 6 di ogni giorno.

La durata della concessione è di tre anni, a cui l’amministrazione può aggiungere altri due anni in base ai risultati raggiunti nel triennio.

Link utile: http://www.comune.brindisi.it/brindisi/po/mostra_news.php?id=1214&area=H


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.