“Brindisi Terminal”, Taveri A.U del “IL MONDO Srl”:A seguito della vendita della struttura polifunzionale in favore dell’ ADSPMAM, nella mia qualità di A.U. della società “Il Mondo srl” sento il dovere di affidare a questo comunicato una doverosa riflessione.

La realizzazione della struttura che tutti conoscono come “Brindisi Terminal” e’  stata caparbiamente voluta da mio padre Mario il quale, con lungimiranza  imprenditoriale oltre che con amore per la città, ha sempre creduto che la  ricchezza di un territorio potesse essere implementata dal valore aggiunto  dell’accoglienza che lo stesso è in grado di offrire; ciò a maggior ragione nel  campo del turismo in uno a tutto ciò che ruota intorno alla realtà portuale. 

Con il medesimo spirito negli anni a seguire, la Società “Il Mondo” Srl ha cercato  di lavorare alacremente (sebbene con gli intuibili limiti connessi al rischio di  impresa e di investimento di capitale privato) per offrire agli utenti del porto di  Brindisi, siano stati essi semplici turisti piuttosto che grandi Compagnie di  navigazione, servizi sempre più efficaci e la risoluzione dei più svariati problemi.  Non posso sinceramente affermare che la decisione di vendere il Terminal sia  stata presa a cuor leggero per l’ovvio legame affettivo, atteso che la compagine  sociale è composta esclusivamente dai miei fratelli, tantomeno la cessione è  stata facile per l’iter burocratico imposto a monte della vendita davvero  macchinoso e lungo liddove ormai il progresso pretende risposte snelle e certe. 

Ora il testimone passa all’ADSPMAM il cui atteggiarsi, dopo anni di buio totale,  si è finalmente improntato alle finalità pubblicistiche cui l’Ente è istituzionalmente  destinato grazie alla nomina e alla riconferma a Presidente dell’Avv. Ugo Patroni  Griffi la cui visione di “Porto”, sin dalle prime battute, si è dimostrata ad ampio  raggio. Sono certo quindi che l’acquisizione del (già) nostro “Terminal” non è  altro che un piccolo tassello di un progetto globale che porterà alla rinascita del  porto di Brindisi e doterà la Città di un Porto con la “P” maiuscola con la  conseguente ricaduta economica in favore dell’intera comunità. 

 

Massimiliano Taveri 

A.U del “IL MONDO Srl”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.