2 Giugno, Sottosegretario Pucciarelli: uniti per ripartire in sicurezza.

Oggi è un giorno importante per il nostro Paese in cui ogni cittadino ha il dovere di esprimere con forza e convinzione quel sentimento di comunanza patriottica che rende fieri di appartenere alla propria Nazione.

La ricorrenza del 2 giugno rappresenta anche quell’occasione utile a rafforzare in ognuno di noi la consapevolezza del ruolo che possiamo e dobbiamo svolgere, singolarmente e come collettività, per dirci parte di un tessuto sociale vivo, dinamico e responsabilmente proiettato nel futuro, soprattutto in questo momento cruciale per il nostro Paese.” – rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli.

“Animati da questo spirito, celebrare il 75° anniversario della nascita della nostra Repubblica significa, in particolar modo, fare quadrato intorno ai suoi Simboli e riaffermare i valori e i principi scritti nella nostra Costituzione che ci hanno unito il 2 giugno del 1946 e ai quali dobbiamo fare sempre riferimento per superare, tutti insieme, questa emergenza sanitaria. 

Sono proprio quei valori che guidano anche le donne e gli uomini della Difesa, impegnati in Patria e all’estero. Gli stessi valori che sostengono anche i nostri militari in prima linea, senza sosta e con tutte le risorse disponibili, per contrastare la diffusione del COVID-19. A tutti loro – prosegue il Sottosegretario – va il nostro sincero ringraziamento per aver messo in campo, fin dal primo giorno di questa pandemia, preziosi assetti sanitari, capacità diversificate e risorse ingenti a supporto del Sistema Paese. Un contributo straordinario e determinante assicurato quotidianamente con professionalità, elevato senso del dovere, passione e profonda umanità dalle nostre Forze Armate, dal Corpo Militare volontario della Croce Rossa e dal Corpo delle Infermiere volontarie della Croce Rossa. Attività che proseguono anche in questi giorni in tutto il Paese, sia per il tracciamento del virus sia per il supporto alla campagna vaccinale con due grandi operazioni dirette dal Comando Operativo di Vertice Interforze: “IGEA” per le attività di screening ed “EOS” per il trasporto logistico e la somministrazione dei vaccini. 

Sono certa che, grazie all’impegno coordinato di istituzioni e cittadini, riusciremo a superare anche questo delicato periodo e a garantire a noi e ai nostri figli un futuro migliore.” – conclude il Sottosegretario Pucciarelli.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.