BRINDISI.Sigilli a Lido Sant’Anna.I clienti domenica 13 giugno, alle ore 11, si ritroveranno presso l’entrata del lido, per manifestare il loro dissenso

I clienti di lidi Sant’Anna domenica 13 giugno, alle ore 11, si ritroveranno presso l’entrata del lido, per manifestare il loro dissenso rispetto a questa situazione venutasi a creare, in quando in questo stabilimento balneare ci sono famiglie che attualmente sono alla quinta generazione: generazioni che sin dal 1965 sono cresciute a lido sant’Anna, diventando una grande famiglia che insieme alla storica famiglia Cariulo, firmano la grande famiglia di lido Sant’Anna.


Da anni a Brindisi si aspetta il famoso piano della costa. Tutti i progetti presentati sono tutti stati respinti, perché il terreno risulta tutt’oggi terreno agricolo, e mai nessuna amministrazione sia Comunale che Regionale ha provveduto a tale incombenza.
Tutti noi frequentiamo lido Sant’Anna da oltre 50 anni, e nessuno di noi ha mai visto in quel terreno coltivare qualcosa, ma ha visto crescere tanti professionisti in qualsiasi settore, e grandi campioni di basket. Inoltre ribadiamo che noi, come cittadini di Brindisi, vogliamo la spiaggia con le cabine per famiglie, perché i brindisini amano fare il picnic in spiaggia: noi non siamo amanti di lettini ed ombrelloni in fila infinita.

Il COMITATO CLIENTI DI LIDO SANT’ANNA


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.