ON. VALENTINA PALMISANO(M5S): “L’assegno unico familiare finalmente è realtà”

Partirà dal prossimo 1°luglio l’assegno unico familiare. «Finalmente è realtà. Si tratta di uno strumento di welfare e giustizia sociale, ma soprattutto è un segnale di speranza in un momento difficile, dove ogni aiuto può rappresentare un nuovo inizio».

Così l’On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle) commenta l’approvazione dei decreti attuativi con cui si potrà dare avvio a questa misura. «Riteniamo che possa essere un’importante rivoluzione per sostenere la crescita delle nostre famiglie. Questa misura, fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle, si inserisce nel progetto di riforma del welfare familiare che da luglio sarà finalmente realtà. Ne beneficeranno quasi 2 milioni di famiglie per i loro figli. L’assegno –spiega la parlamentare brindisina- è compatibile con il reddito di cittadinanza e le altre misure a favore dei figli erogate da regione e comuni. Con l’assegno unico veniamo incontro anche alle esigenze legate alle disabilità». Risorse economiche che saranno così a disposizione di tante famiglie. «In un percorso di ripartenza, si vuole sostenere anche la natalità. Investiamo sul futuro delle nuove generazioni. E lo facciamo in una prospettiva di crescita che dovrà riguardare – conclude l’on. Valentina Palmisano- tanti giovani e giovanissimi del Mezzogiorno e pugliesi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.