Brindisi, 22 giugno 2021. Presentazione del volume di Mario Capriotti Sedimenti.

Storie della nostra storia
 
Sulla dialettica del mare e della costa
XXIV Movimento
Presentazione del volume di Mario Capriotti
Sedimenti
(Phaos Edizioni, 2021)
Coordina i lavori, introdotti da Raffaella Argentieri, Azzurra PeragineMartedì 22 giugno 2021. Inizio ore 18.00
Brindisi. https://meet.google.com/shb-knge-ync

Mario Capriotti. Sedimenti . Phaos Edizioni, 2021.
Volume fotografico e documentario sull’erosione della costa nord di Brindisi

 
È un progetto e una pubblicazione fotografica con la curatela di uno dei più importanti, conosciuti e stimati fotografi italiani, Massimo Siragusa (www.massimosiragusa.it), realizzato in collaborazione con il LIC (Laboratorio di Ingegneria Costiera ) di Valenzano (BA) del Politecnico di Bari DICATECh (facoltà di Ingegneria Costiera) e il prof. Michele Mossa (www.michelemossa.it), edito da Phaos Edizioni, con la direzione artistica di Giuseppe Rosalia ( https://www.artebit.it/agenzia/giuseppe-rosalia/ ) e stampato dalla Miartè di Catania (https://www.miartefineart.com) La pubblicazione autoprodotta stampata nel mese di Aprile 2021, stampata con carta Favini Siro Alga con rilegatura artigianale e in edizione limitata di 25 copie numerate (I edizione 2021) . La pubblicazione ha il patrocinio dell’Università di Ingegneria del Politecnico di Bari.
Sedimenti, l’ultimo progetto di Mario Capriotti, è tra i finalisti del Les Rencontres de la photographie, Arles nella sezione dummy! Anche il precedente progetto del fotografo del collettivo Polaroads di Brindisi, 42.334Nord, 13.334Est di Mario Capriotti, aveva raggiunto lo stesso risultato nell’ultima edizione del festival, ora incrociamo le dita per il podio!
Il prof. Michele Mossa ha rilevato come il mare giochi un ruolo fondamentale nella vita di tutti i giorni in modo diretto o indiretto. “Si pensi, per esempio, alla sua influenza sul clima e sulle temperature sia estive che invernali, al turismo, alla pesca e alle importanti risorse naturali in esso contenute, quali per esempio petrolio e minerali. Il mare ha da sempre avuto un ruolo fondamentale nella storia. Il Mar Mediterraneo, il “Mare Nostrum” degli antichi Romani, per esempio, è stato per secoli la culla della civiltà. Infatti, sulle sue coste sono sorte, fiorite e tramontate le più grandi civiltà del mondo antico: quella egizia, anche se poi il suo sviluppo si è concretizzato sulle sponde del Nilo, quella fenicia, quella micenea e quella greca, soprattutto nella sua massima espansione di Magna Grecia, quelle del Medio-Oriente (Persiani, Assiri e Babilonesi) ed infine quella Romana ed Araba. Inoltre, è stato per secoli la via più utilizzata per gli scambi commerciali e culturali tra l’Occidente e l’Oriente. D’altra parte, il mare è anche una grande risorsa economica. Molte attività sono basate sul mare e sui suoi prodotti. Basti pensare ai prodotti ittici o alle attività del terziario, come per esempio il turismo, che basano molto della loro stessa esistenza sul mare. Da queste poche righe appare evidente che scrivere un piccolo testo sul mare è indubbiamente un’impresa ardua, in quanto nella migliore delle ipotesi si corre il rischio di non inserire alcune questioni ad esso attinenti di fondamentale importanza o ne viene limitata la trattazione, come nel caso del presente volume, alla sola regione pugliese. Infatti, tante e tali sono le questioni dibattute sulla tematica del mare, spaziando esse dalla storia alla geologia, all’idrologia, all’ingegneria marittima, all’ecologia, etc., che indubbiamente la trattazione complessiva appare senz’altro fin troppo ampia e variegata da poter essere contemplata in questo volume.
 
PROGRAMMA
 
Indirizzi di saluto
Giacomo Carito
Società di Storia Patria per la Puglia

Interventi

Raffaella Argentieri
Presidente Fondazione “Di Gulio”, Brindisi
 
Mimmo Tardio
Docente e scrittore
 
Giuseppe Marella
Società di Storia Patria per la Puglia
 
Antonio Mario Caputo
Società di Storia Patria per la Puglia
Mario Capriotti
Associazione Polaroads
 
Coordina i lavori
Azzurra Peragine
Associazione Polaroads
Webmaster: Giovanni Membola
Progetto grafico: Alessandro Perchinenna
 
Organizzazione
Associazione Polaroads, Brindisi
Società di Storia Patria per la Puglia – Sezione di Brindisi
Fondazione “Di Giulio”, Brindisi
In_Chiostri, Brindisi
History Digital Library, Brindisi
Adriatic Music Culture, Brindisi

Patrocinio
Comune di Brindisi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.