BRINDISI.Nota strade, Associazione culturale “Quartiere La Rosa”

Al Sig. Sindaco 

Comune di Brindisi

Al. Sig. Assessore Lavori Pubblici

Comune di Brindisi

Al Sig. Assessore con delega ai Quartieri

Comune di Brindisi

    Si apprende dagli organi di stampa la notizia di un finanziamento da parte della regione Puglia ai comuni di fondi destinati alla messa in sicurezza della viabilità stradale e pedonale (progetto Strada su Strada).

Appare consistente la quota destinata al Comune di Brindisi , diremmo finalmente.

I cittadini del Quartiere La rosa si aspettano quindi dopo anni e anni di rinvii che le strade e soprattutto i marciapiedi e piazzette vengano finalmente messe in sicurezza aprendo così ad una specie di rigenerazione urbana anche per questo quartiere così come sta avvenendo per altre zone della città.

I cittadini chiedono anche, così come segnalato all’Amministrazione comunale nei vari incontri con la comunità ed anche alla luce dei numerosi e gravi incidenti riscontrati sulle complanari che collegano il quartiere La Rosa con gli altri quartieri vicini, che hanno visto coinvolti ciclisti, che vengano finalmente realizzate le piste ciclabili anche con il sistema “30” laddove non sia possibile integrarle con il nuovo piano di viabilità del costruendo Nuovo Palazzetto.

Certi che questa volta le nostre istanze possano essere accolte alla luce di quanto suddetto, si resta in attesa di un cortese e gradito riscontro.

Distinti saluti.

Brindisi  18/06/2021

 

  Il Presidente

Antonio Longo


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.