RADIO DARA:ORA TUTTO QUESTO POTREBBE FINIRE!

Da oltre quarant’anni RADIO DARA ha dato voce a questo territorio trattando temi e questioni che coinvolgevano la cittadinanza brindisina. L’ha fatto sempre ponendo in primo piano l’imparzialità, la pluralità, la completezza dell’informazione e la libertà di pensiero. Ha spaziato dalla politica ai temi sociali, dall’economia al lavoro, dall’ambiente allo sport, senza dimenticare la musica.

Tutto questo è stato possibile, fin dai suoi inizi, grazie alla volontà e la caparbietà del suo fondatore, don Rocco Ivone, che da sempre l’ha guidata, convinto del positivo contributo che essa poteva dare alla crescita sociale e culturale di questa città. RADIO DARA è stata una palestra, un laboratorio, dove in tanti sono cresciuti umanamente e professionalmente, e molti hanno trovato la propria dimensione lavorativa, affermandosi in altre emittenti radiofoniche e televisive, o nelle redazioni di varie testate giornalistiche.

ORA TUTTO QUESTO POTREBBE FINIRE! La perdurante crisi economica aggravata dalla pandemia, sta mettendo in ginocchio questa piccola realtà, spingendo il fondatore a prendere in considerazione la sua vendita. Il legittimo timore, che ci spinge a lanciare quest’appello, è che chi ha mostrato interesse ad acquisirla lo stia facendo solo con lo scopo di rivendere la sua frequenza ad altri soggetti, e non per portare avanti il lavoro e i sacrifici compiuti fino a oggi, decretando la fine di RADIO DARA.

La nostra intenzione è chiedere a tutti quelli che vogliono tenere vivo questo pezzo di storia brindisina di sostenerci, darci una mano, un sostegno economico sottoforma di contributo o sponsorizzazione, così da evitare la nostra scomparsa. 

GRAZIE DI CUORE!

 

Chiunque vorrà fattivamente esserci vicino potrà utilizzare l’IBAN intestato a “Informazioni e Assistenza alle Comunicazioni Soc. Coop sociale”, sul quale effettuare il bonifico: IT43C0200815906000000560883.

 

Info: 349 1638974 – mail: radiodara2000@libero.it

 

La redazione di Radio Dara.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.