TURISMO, CAROLI (FDI): EMILIANO E BRAY SPIEGHINO PERCHE’ IL BRINDISINO E’ STATO TENUTO FUORI DAL FILM-SPOT

La Valle d’Itria, con il suo Festival fra i più importanti – non solo in Puglia-, le strutture d’eccellenza e lusso nella zona Savelletri-Fasano – che meta di ospiti vip da tutto il mondo –, e  i borghi incantevoli come Ostuni (la città bianca), Cisternino, Ceglie Messapica fra i più belli d’Italia, non sono stati ritenuti degni di essere inseriti, anche per pochi secondi, nei fotogrammi e nelle scene del ‘film-spot’ PUGLIA, UNA STORIA D’AMORE. Ignorata anche l’oasi di Torre Guaceto, tra le più belle ed interessanti in Europa.

“Chi ha visionato la pellicola e dato il via libera non ha avuto e mostrato l’attenzione e la sensibilità di dare pare dignità a tutte le bellezze pugliesi: sono evocate, infatti, tutte le province  tranne quella di Brindisi. Una scelta che davvero non riusciamo a comprendere visto che sono anche dei brindisini le risorse investite, oltre un milione e 400 mila euro che sono stati spesi – per altro in grave ritardo – dalla Regione Puglia.

“Il presidente Emiliano e l’assessore al Turismo Bray chiariscano e diano una spiegazione per questa esclusione che offende 400 mila cittadini. Pugliesi anche loro!”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.