On. Valentina Palmisano (M5S): “E’ necessario tutelare le opere presenti nella Cattedrale di Ostuni.

Ho depositato un’interrogazione al Ministro Dario Franceschini”

«Quel patrimonio artistico, culturale ed identitario della comunità va salvaguardato. Ho scritto al Ministro Dario Franceschini per valutare un intervento immediato di recupero e restauro della Cattedrale di Ostuni». L’on. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle) ha depositato un’interrogazione al ministero dei Beni Culturali Dario Franceschini, per individuare ogni ipotesi di finanziamento destinata alla Basilica Minore della Città Bianca. Istanza che giunge in seguito a richieste pervenute da un gruppo di tecnici che da tempo sostiene “non più rinviabili” alcuni particolari interventi di tutela. «Come evidenziato recentemente anche dal consigliere nazionale di Italia Nostra, Giacinto Giglio, è reale il pericolo che possano essere verificarsi gravi danneggiamenti delle opere, anche di culto. Questo potrebbe avvenire a causa delle diffuse infiltrazioni in più aree della Basilica. Parliamo di un bene- spiega la parlamentare pugliese- che appartiene alla storia ed al vissuto quotidiano da secoli della comunità ostunese, da preservare necessariamente. Ed è per questo che nell’interrogazione presentata al Ministero ho richiesto un intervento urgente e tempestivo, attraverso lo stanziamento di somme per la messa in sicurezza ed il restauro della Cattedrale di Ostuni. Occorre, infatti, salvaguardare il sito che costituisce non soltanto un importante luogo religioso ma anche un patrimonio artistico di grande valore». Necessaria è ritenuta anche un’azione condivisa. «Auspico che dal Ministero possano giungere le prime risposte positive su una pianificazione dell’intervento di tutela. E’ fondamentale, però, anche il coinvolgimento dell’intera cittadinanza, soprattutto nelle sue massime rappresentanze, per individuare in maniera sinergica – conclude l’on. Valentina Palmisano- ogni possibile soluzione finalizzata al restauro della Cattedrale di Ostuni».  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.